La stufa elettrica

Le stufe elettriche presentano dei vantaggi perché trasportabili da un ambiente all’altro della casa e per la possibilità di avere un immediato calore ed anche per le loro piccole dimensioni. Ecco tutte le informazioni relative alle stufe elettriche sul portale www.caminisulweb.it.

Le caratteristiche e le tipologie di stufa elettrica

Riscaldare con la corrente elettrica comporta dei consumi energetici , ma se non si ha la possibilità di installare un altro impianto di riscaldamento, questa soluzione è quella migliore, in quanto può essere collocata in qualunque parte della casa senza dover fare nessuna opera muraria o installazione di canna fumaria.

In commercio ci sono tanti tipi di stufa elettrica che vanno a distinguersi per funzionamento, dimensioni e caratteristiche, variando così anche il relativo prezzo e la potenza di riscaldamento.

Ecco i tipi di stufa elettrica:

  • alogena;
  • al quarzo;
  • a infrarossi.

La stufa elettrica alogena, rappresenta una delle soluzioni più economiche sul mercato per i costi, perché prodotta in serie e per la tecnologia avanzata delle lampade alogene emittenti calore mediante la corrente elettrica per effetto joule. Secondo il principio fisico il conduttore attraversato da corrente elettrica emana energia sotto forma di calore in base alla corrente elettrica e alla resistenza del conduttore stesso.

Il calore nella stufa alogena, viene propagato nell’aria mediante un sistema di ventole interne che va a sfruttare il processo naturale della diffusione del calore prodotto dalle resistenze. Il primario vantaggio di tale meccanismo è la rapidità con cui si possono riscaldare piccoli ambienti, quali bagni, uffici e studi, con la funzione di produrre calore immediato.

La stufa elettrica al quarzo funziona in modo analogo alla stufa alogena, ma le sue lampade sono al quarzo e il relativo consumo medio è di circa 800 Watt.

E’ dotata di una griglia metallica per la fuoriuscita del calore e di un dispositivo di sicurezza, la stufa elettrica al quarzo è un valido strumento per riscaldare piccoli ambienti quali bagno, camera da letto oppure ufficio.

Ha un design analogo a quello della stufa alogena, ha una struttura studiata e progettata nel funzionamento per avere un discreto costo e alla portata di qualunque budget economico.

La stufa elettrica a infrarossi, invece è analoga quella alogena e a quella a quarzo ed è disponibile nella versione oscillante che permette di cambiare la direzione del calore e di eliminare i dispendi energetici, con il riscaldamento solo di dove occorre oppure per tutta la casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *